Gin Mare logo
Gin Mare logo mobile
Med Drops logo

RFMAS, i gioielli di Capri

by Redazione

12 / 01 / 2022

RFMAS, i gioielli di Capri
RFMAS, i gioielli di Capri

Una lungimiranza e una passione per i gioielli che parte da lontano e si consolida nel corso degli anni con un successo sempre crescente. I designer Roberto Faraone Mennella e Amedeo Scognamiglio, sono gli artefici di gioielli che, valorizzando la tradizione della gioielleria Made in Italy,  hanno fatto perdere la testa a celebrities, pop star e alle donne più belle del mondo. Med Drops ha incontrato Amedeo Scognamiglio per voi.

Amedeo Scognamiglio

Mi chiamo Amedeo Scognamiglio, designer di gioielli, fondatore dei marchi Faraone Mennella e Amedeo.

Sono di Torre del Greco, un paesino alle pendici del Vesuvio, conosciuto nel mondo per la manifattura dei coralli e del cammeo e la mia famiglia se ne occupa da sei generazioni.

A 22 anni mi sono trasferito a New York e dopo qualche anno ho aperto le mie boutique insieme a Roberto Faraone Mennella.

Abbiamo conquistato l’America, disegnando gioielli per Sex and The City, Il diavolo veste Prada e tantissime altre produzioni hollywoodiane, per gli Oscar e per tantissimi VIP, portando la nostra tradizione e l’artigianalità napoletana da NY a Londra, a Singapore.

Amedeo Scognamiglio

Dal 2012 abbiamo due boutique meravigliose a Capri.

Da 12 anni, nonostante io sia cresciuto a Capri per le vacanze, mi ci trasferisco con la mia famiglia per ospitare amici e clienti di tutto il mondo e per mostrare le collezioni.

Pochi chilometri da Napoli, ci trasportiamo in un’isola magica, ed è la fuga dei napoletani. Diventa così il luogo dei sogni, delle memorie e dei ricordi. C’è sempre stata una grandissima connessione tra Torre del Greco e Capri. Capri perché il corallo è molto presente e gli artigiani andavano a Capri per pescare il corallo e armavano le famose coralline, le barche attrezzate adeguatamente per la pesca.

Amedeo Scongamiglio anello

Negli ultimi decenni, Capri è diventata un’importante destinazione per i gioielli, perché tutti i turisti aristocratici, Nord Europei, americani dal dopo guerra in poi, venivano qui a villeggiare.

Capri pullulava di gioiellerie che all’epoca mostravano gioielli di corallo meravigliosi, che non si vedevano in nessun’altra parte del mondo. Nacque così tra queste vie, lo shopping di gioielli di lusso.

Capri è come un palcoscenico.

Ogni anno si rinnova e nasce una nuova opera teatrale e il pubblico è il mondo. Capri è la più antica luxury destination quando si parla di viaggi, sin dagli antichi romani. Era un lungo viaggio da Roma a Capri.

L’imperatore Tiberio elesse come dimora e si trasferì a Capri, e per undici anni l’isola diventò la capitale effettiva dell’Impero Romano perché piaceva a l’imperatore che l’ha trasformata in una grande villa imperiale.

Amedeo Scognamiglio riprese

Quello che Capri mi dona a livello creativo, è spingermi oltre i limiti.

Spesso non osiamo spingerci troppo perché trattenuti da relativi eccessi di gusto o di spesa; ma la cosa bella di quest’isola è che ti offre la possibilità di affacciarti ad un pubblico così incredibilmente sofisticato e internazionale togliendo ogni limite alla creatività sia dal punto di vista stilistico che da quello qualitativo.

Il mio punto di vista privilegiato di Capri è la piazzetta perché è un posto magico che ha pari nel resto del mondo.

Un vecchio principe Napoletano lo chiamava “il salotto del mondo” perché effettivamente è così.

Puoi sederti in piazzetta, accomodarti, prendere un caffè, passano le ore e passa il mondo davanti a te. Quella è una cosa meravigliosa che non cambierà mai, anche guardando le vecchie fotografie del passato.

La piazzetta è rimasta la stessa e non cambierà mai.

Capri è una livella, come diceva Totò. Tu puoi essere il miliardario, la principessa o l’attore di Hollywood, però dovrai pur sempre passare da quelle piccole stradine strette, camminare attraverso la Piazzetta e mischiarti con tutti. Non esistono strade privilegiate, non puoi arrivare al ristorante su di un’auto. Dovrai camminare insieme a tutti gli altri.

Questa è una cosa bellissima che non esiste in nessun’altra parte del mondo.

SScognamiglio guarda Capri

Post Suggeriti

Simone Bonanni e i ritmi del Design moderno
Simone Bonanni e i ritmi del Design moderno

Simone Bonanni e i ritmi del Design moderno

  Simone Bonanni (immagine di copertina di Davide di Tria) è un Product Designer. Attualmente disegna per brand italiani e internazionali dedicandosi sia al design del prodotto che allo sviluppo di Edizioni Limitate, affiancando alla progettazione l’attività di docente presso l’Istituto Europeo di Design e IED Master. Med Drops lo ha incontrato per voi.   […]

by Redazione
Il progetto Med drops
Il progetto Med drops

Questo sito web utilizza i propri cookie e quelli di terzi per migliorare i servizi, nonché per ottenere statistiche anonime sull’utilizzo del sito. Continuando a navigare l’utente ne accetta l’uso secondo i termini stabiliti nella Politica sui cookie.