Gin Mare logo
Gin Mare logo mobile
Med Drops logo

Mettere a fuoco la mediterraneità – Intervista a Manuel Bifari

by Redazione

05 / 07 / 2021

Mettere a fuoco la mediterraneità – Intervista a Manuel Bifari
Mettere a fuoco la mediterraneità – Intervista a Manuel Bifari

Oggi Med Drops e il lifestyle mediterraneo incontra Manuel Bifari, uno dei fotografi più di tendenza in Italia e spesso ingaggiato per eventi e campagne pubblicitarie di brand molto noti.

Ti senti nella tua quotidianità di fare parte del mondo della mediterraneità? Se si, l’esserlo, condiziona in qualche modo la tua professione ed il tuo essere?

Penso che essere mediterraneo sia una delle cose che più emerge e traspare dalle mie fotografie, quindi sicuramente è un fattore che influenza tantissimo la mia professione ed il mio modo di essere. I colori caldi e spesso brillanti e i paesaggi che richiamano immediatamente l’ambiente mediterraneo nei suoi aspetti più rappresentativi caratterizzano buona parte della mia creazione.
manuel tifati e tramonto

A livello creativo, puoi considerare la mediterraneità una fonte di ispirazione o un condizionamento stilistico?

Sicuramente entrambi.
A livello creativo la mediterraneità è un fattore che mi caratterizza, fonte di ispirazione e oggetto stesso della creazione, la cerco e la esalto; parallelamente so che la mediterraneità mi condiziona in infiniti altri modi meno visibili: il mio sguardo sul mondo, la ricerca del contesto, del soggetto, e della caratterizzazione del particolare, la mia stessa relazione con il mondo, con la sua bellezza e la sua spontaneità fanno parte di un senso di appartenenza che cerco sempre di restituire in ogni scatto.

Potresti indicarci un esempio di arte, che per te rappresenta la mediterraneità nella sua essenza più iconica?

Non ho dubbi, vado a colpo sicuro: decisamente la Valle Dei Templi di Agrigento. I colori, le architetture, i paesaggi e la natura che la circonda riescano a racchiudere la mediterraneità nella sua essenza più totale. Una storia ricca e rappresentativa della nostra civiltà e un presente che raccoglie ogni eredità e esalta tradizioni, terra e natura.

mare con barche e spiaggia

Se dovessi definire in poche parole il concetto di ospitalità, come lo descriveresti?

Per me l’ospitalità è un concetto di reciprocità, è sentirsi e far sentire qualcuno a casa, rendere qualcuno parte integrante del tuo microcosmo per il tempo che si desidera, è un modo per fare entrare qualcuno nel tuo mondo mostrando una parte intima di noi stessi. E allo stesso tempo saper cogliere questa generosa offerta di integrazione completando il cerchio.

Provando a pensare alla tua esperienza, puoi scegliere per noi un luogo elettivo che ha suscitato un movimento speciale delle tue emozioni, il cosiddetto “luogo del cuore”?

Ancora non ho dubbi e ancora una volta scelgo la Sicilia. In particolare le isole Eolie hanno mosso in me emozioni e ispirazioni davvero uniche e speciali.
La scorsa estate in barca ho visto eruttare il vulcano Stromboli durante un tramonto dai colori caldissimi, l’odore ed il rumore del mare hanno creato uno scenario indimenticabile, sensazioni che non avevo provato in nessun altro posto e che resteranno per sempre nel mio cuore.

Manuel Bifari e ragazze

L’eleganza maschile: la mediterraneità, coerenza e condivisione. Cosa ne pensi a riguardo?

Per me l’eleganza non ha sesso, ritengo che l’eleganza sia un concetto che venga da dentro, che ha a che fare con la propria intimità e indole, e il primo modo per esternarla è rintracciabile nei modi e nei comportamenti.
Sono più che convinto che noi mediterranei abbiamo innata eleganza e coerenza nello stile e ritengo che l’abito sia solo un plus, un completamento di questa coerenza. Sappiamo bene infatti che non basta un abito per esprimere l’eleganza, la gentilezza e la cordialità verso gli altri sono la chiave e la cosa che ci contraddistingue.


Bio

BIO
Manuel Bifari, di Pescara, classe 1994. Sin dall’età di 16 anni, sviluppa un’innata passione per la moda e la fotografia, iniziando presto a sperimentare e apprendere le tecniche e le infinite possibilità di creazione artistica.
Del 2013, è il suo primo incarico lavorativo presso Pitti Uomo e Milano Fashion Week. In seguito intraprende gli studi presso l’Istituto Italiano di Fotografia, cominciando al contempo, a lavorare con i più noti brand, influencer e press office. Nel Gennaio 2019, Manuel insieme alla sua collega Eleonora Proietti decide di fondare l’omonima casa di produzione ME PRODUCTIONS, creando un team di produzione, formato da fotografi, videomaker, make up artist e stylist.
L’8 Marzo 2021 Manuel viene inserito nella lista dei 100 giovani Italiani under 30 più influenti in Italia.

Post Suggeriti

Simone Bonanni e i ritmi del Design moderno
Simone Bonanni e i ritmi del Design moderno

Simone Bonanni e i ritmi del Design moderno

  Simone Bonanni (immagine di copertina di Davide di Tria) è un Product Designer. Attualmente disegna per brand italiani e internazionali dedicandosi sia al design del prodotto che allo sviluppo di Edizioni Limitate, affiancando alla progettazione l’attività di docente presso l’Istituto Europeo di Design e IED Master. Med Drops lo ha incontrato per voi.   […]

by Redazione
Il progetto Med drops
Il progetto Med drops

Questo sito web utilizza i propri cookie e quelli di terzi per migliorare i servizi, nonché per ottenere statistiche anonime sull’utilizzo del sito. Continuando a navigare l’utente ne accetta l’uso secondo i termini stabiliti nella Politica sui cookie.