Gin Mare logo
Gin Mare logo mobile
Med Drops logo

Bagni Tiberio, dal 1920

by Redazione

09 / 12 / 2021

Bagni Tiberio, dal 1920
Bagni Tiberio, dal 1920

Mi chiamo Carmine, sono nato a Capri e rappresento la quarta generazione dello stabilimento dei Bagni Tiberio, nato agli inizi del 1920.

Questo stabilimento è la vita, la nostra vita.
 
Bagni Tiberio
 

Una giornata ai Bagni Tiberio

 
La mia giornata tipo è abbastanza regolare e scandita: sveglia alle 5 del mattino, caffè barba doccia e si va al lavoro.

Scendo in porto verso le 6.15 e prendo la barca. Trasporto la merce e sistemo tutto insieme ai miei ragazzi.

Un occhio di supervisione, si controllano tutti i bagni dalle grandi cose fino ai particolari, si ascoltano o si prevengono le esigenze del cliente.

Allestiamo i bagni e poi siamo pronti per accogliere, dare il via all’ospitalità.

L’attività dei bagni l’ho sempre vissuta sin da bambino, dall’età di 10 anni. Giocavo insieme agli altri bambini della spiaggia, con le biglie, le palline, i canotti gonfiabili. Ingenuamente, erano i giochi più belli del mondo. Era una vita molto tranquilla. Mi piaceva fare avanti e indietro sulla barca con mio padre, dai bagni al porto e viceversa, così tutto il giorno. Dai 13 anni, ho avuto il mio primo ruolo: il bagnino. Da allora, la mia sveglia non ha mai smesso di suonare. Sempre alle 5.30!
 
Cuoca Bagni Tiberio
 

Il ristorante

 
La mia famiglia ha concentrato tutte le forze sul ristorante, sotto l’occhio attento di mia madre, la quale ha dato anima e corpo per portare i Bagni Tiberio a livello di oggi.

La cucina del ristorante è molto semplice, alla base di ogni ricetta ci sono aglio e olio extra vergine, cui poi si aggiungono vongole, cozze, pomodoro fresco; lavoriamo sempre prodotti freschi e autoctoni, ma commerciali.

Mia madre ci tiene moltissimo, lei dice sempre di voler essere massimamente trasparente con tutti i clienti, con chiunque venga qui, perché questa è casa sua.

“I miei figli mangiano in cucina. E mangiano le stesse cose che mangiano i clienti. Per la mia famiglia, l’accoglienza è nel cuore. Così come lo è l’isola di Capri, da una vita intera”
 

 
Bagni Tiberio
 

Capri è accoglienza

 
Noi abbiamo sempre puntato non su un turismo di business, ma sul turismo di passione e amore; senza amore non riusciremmo a lavorare.

Questo stabilimento nasce come piccolo punto di ristoro incastonato dentro le rovine romane, dove la mia bisnonna Lucia cucinava i totani presi dai pescatori locali che approdavano su una spiaggia limitrofa.
 
Bagni Tiberio
 
Il grande ingegno di una donna d’altri tempi fu quello di allargare il ristorante e sistemare qualche cabina sulla spiaggia perché vedevano arrivare qualche turista. L’attività vera e propria nacque dopo la Seconda Guerra Mondiale.

Circondati da rovine romane, ci teniamo a non guastare l’estetica del luogo, utilizzando solo pietra e legno dai colori neutrali. I colori dello stabilimento, inizialmente giallo e verde, richiamavano i fiori della montagna retrostante, come le ginestre, detti anche “i fiori di San Costanzo” e il bianco per dare ampiezza allo spazio.

Il rosmarino, la menta, la salvia, basilico, finocchio di mare che cresce vicino all’acqua e facilmente cucinabile.
 
Bagni Tiberio
 
Piatti semplici. Il rosmarino è la pianta per eccellenza dell’isola, come i limoni dal loro forte profumo.
L’angolazione più bella di questo posto è la vista dal pontile che guarda allo stabilimento e si può vedere il tramonto fino a metà Agosto.

Questo posto lo sceglievo da bambino e lo scelgo anche ora, anche quando c’è molta gente e mi metto a pensare a ciò che c’è da fare.
 
Bagni Tiberio

Post Suggeriti

La magia del Mediterraneo
La magia del Mediterraneo

La magia del Mediterraneo

Quale è il comune denominatore che associa i Paesi che si trovano attorno al Mare Mediterraneo, o vi sono immersi, e che sono chiamati mediterranei? Certo, si tratta di una area situata in una zona a clima temperato priva di grandi sbalzi termici e che hanno favorito il sorgere e l’affermazione di un’agricoltura florida e […]

by Redazione
Eneko Atxa: la gastronomia sostenibile
Eneko Atxa: la gastronomia sostenibile

Eneko Atxa: la gastronomia sostenibile

La cucina di Eneko Atxa è una cucina basca popolare ultramoderna. Un’avanguardia con le basi solidamente radicate nella tradizione gastronomica dei Paesi Baschi e dei suoi gusti caratteristici. Uno stile ereditato dalla nonna e dalla madre che hanno contribuito a farlo entusiasmare per la cucina casareccia tipica locale. Una cucina con le sue cotture i […]

by Redazione
Il progetto Med drops
Il progetto Med drops

Questo sito web utilizza i propri cookie e quelli di terzi per migliorare i servizi, nonché per ottenere statistiche anonime sull’utilizzo del sito. Continuando a navigare l’utente ne accetta l’uso secondo i termini stabiliti nella Politica sui cookie.